www.illibraiodellestelle.com
LIBRI MUSICA E VIDEO CARTOLERIA REGALO E BENESSERE
Cerca:
Carrello (nessun prodotto)
ARGOMENTI

Elenco Autori
Elenco Editori
DVD e Video
Cantautori
Commedie
Concerti e Musicali
Controinformazione
Documentari
Drammatici
Ecologia
Fantasy
Musical e musicali
Video Manuali
Video vari Film
Visioni della Anima
EDITORI IN EVIDENZA
AamTerranuova
Adelphi
Ambiente
Amrita
Antroposofica
Appunti di Viaggio
Arianna
Armenia
AshramVidya
Astrolabio
Bis
Bompiani
Boringhieri
Bur Rizzoli
CBP
Crisalide
De Vecchi
Fabbri
Feltrinelli
FioriGialli
Franco Muzzio
Il Leone Verde
Il Libraio delle Stelle
Il Punto d'Incontro
La Meridiana
La Parola 
L'Età dell'Acquario
Macro
Magi
Mediterranee
Mimesis
Mylife - RossiVideo 
Natura e Cultura
Prosveta
Psiche
Red Edizioni
Rizzoli
Synthesis
Tecniche Nuove
Ubaldini
Urra
Xenia
Tutti gli Editori
GUIDA ALLA
CONSULTAZIONE
In questa sezione trovate migliaia di testi selezionati e continuamente aggiornati. Nella colonna centrale sono (Continua...)

DISPONIBILITÀ IMMEDIATA
Charles Berner, Sri Yogeshwar Muni
Yoga Naturale
Dall'umano al Corpo Divino
Edizioni Ricerche Evolutive
Pag. 148
Formato: 15 x 21 cm.
Anno: 2012
ISBN: 978-88-906649-0-8


€. 19.00

  

Lo Yoga Naturale è la Via dello Yoga attraverso la resa. In questa pratica l’aspirante si arrende al divino e al movimento spontaneo del prana nel suo corpo. Accadono così tutti i processi e le esperienze yogiche in modo del tutto spontaneo e naturale. Asanas, pranayama, canti divini, mantra, mudra e l’Unione col Sè, arrivano senza alcuno sforzo della volontà personale. Lo Yoga Naturale è la vera Via suprema dello Yoga. Lo Yoga accade in modo naturale.

L’unione con il Sè è una cosa del tutto naturale. Non si dovrebbe sforzare qualcosa per raggiungerla, poichè essa è già qui, nell’ora. Per questo nello Yoga impariamo gradualmente ad arrenderci alla Verità, a Dio, al Sè, all’Ultimo. La Resa accade quando noi lasciamo il controllo che poniamo sulle cose. Possiamo chiamare questo approcio Meditazione Naturale o Yoga Naturale. Nella pratica dello Yoga Naturale non si fa nulla, proprio nulla. Si impara a lsciare il controllo delle cose e il controllo sull’energia vitale. Pian piano si scopre che scorre nel corpo una forte energia che era sempre stata repressa. Con essa arrivano i processi di purificazione e pian piano le esperienze yogiche e divine.

Questo modo di Meditare o fare Yoga, pur essendo il più antico e padre di tutto lo Yoga, è sconosciuto in gran parte del mondo e si sta ora diffondendo in Italia grazie al Movimento dell’Eternal Yoga guidato da Hari. Con lo Yoga Naturale scopri che è vero, l’Illuminazione non richiede sforzo. Scopri che è sufficente lasciarsi andare. Le sessioni di pratica iniziano con pochi minuti e possono arrivare anche a molte ore di resa quotidiana. Questo perchè ogni cosa che accade nella pratica, avviene senza sforzo. Una persona può meditare anche per quattro, sei, otto ore al giorno, senza accusare fatica. Non c’è alcuno sforzo per mantenere l’attenzione su qualcosa di specifico, o sul respiro, o su una immagine. Nulla di tutto questo. Ci si lascia solo andare con la consapevolezza di arrendersi a Dio, alla Verità, all’Amore divino e l’intero processo divino arriva da se.

Comprendere cosa sia la Verità o Dio, può risultare spesso difficile a chi non ha mai avuto esperienza di questo, ma con lo Yoga Naturale, lentamente la consapevolezza si espande e arriva la coscienza di qualcosa di più grande in cui il piccolo io si spegne.

Dal libro Yoga Naturale di Yogeshwar Muni

“Non si può mantenere l’unione con la volontà. Solo nello stato di resa, la Verità può essere sperimentata in modo continuativo. Comunque, anche allora è un processo graduale. Quando si lasciano le tecniche di volontà, si entra nel reame della resa, che è la condizione necessaria per proseguire spiritualmente. Questo non significa che le tecniche di volontà non abbiano valore; ce l’hanno eccome! Sono necessarie per giungere a quel punto dove ha significato arrendersi alla Verità, ossia, essere in grado di arrendersi e lasciare che sia fatta la volontà di qualcosa di diverso da se”.

“La chiave della Meditazione Naturale è la resa. La resa è ciò che fa funzionare tutto. Arrendendosi nella meditazione si raggiunge l’unione con Dio, la Verità, l’Assoluto, la Perfezione, il Divino, il Perfetto. Ci sono molte parole che potrebbero essere usate e molti modi di pensare all’Ultimo. Pensate ad esso secondo i vostri significati. Dovreste pensare a ciò a cui state per arrenderti ed unirvi.

Così, quando parliamo di Meditazione Naturale, stiamo parlando di unione naturale. Questa è l’unione che naturalmente accade senza l’uso della propria volontà che guida – senza dover decidere “ora farò così” e senza farlo. Invece, Meditazione Naturale significa seguire il percorso naturale, spontaneo e automatico. Ma questo può giungere solo con la resa. Ecco perché la resa è la chiave. Senza la resa, la volontà rimane attiva e l’unione non può accadere naturalmente.

Ci sono molti vantaggi nel meditare in modo naturale, e vorrei presentarvene qualcuno.

Potreste dire che resa è lasciare che sia. Qualunque cosa sia, che sia. Se lasciate che le cose siano come siano, questa è una forma di resa. Il dizionario definisce resa come l’opposto della vittoria, o il cedere. Implica l’essere forzati a fermarsi nell’usare la propria volontà. Questo non è il senso con cui la resa viene intesa nella Meditazione Naturale. La resa significa scegliere di lasciar andare e permettere che la volontà di qualcosa di diverso da voi faccia il proprio corso invece del vostro. Nella Meditazione Naturale non solo ci si arrende, ma ci si arrende alla Verità, alla Perfezione, all’Assoluto, all’Ultimo. Ci si arrende alla finalità cosmica, chiamatela come volete. Non ci si arrende semplicemente, ma ci si arrende ad un principio ultimo. Voi avete la scelta di arrendervi o meno e nella Meditazione Naturale si sceglie e arrendersi al Divino. Questo è il principio chiave; infatti, in realtà non si ha bisogno di conoscere altro. Tutto ciò che ancora devo dire è solo di supporto a questo punto. Così, dovete comprendere questo principio molto bene.

Non è facile arrendersi, sebbene sia la chiave della crescita spirituale che se ci si arrende al Divino, automaticamente e spontaneamente, il proprio percorso giunge alla Verità, ai piedi del Signore, dell’Amore Divino – senza dover progettare, conoscere, forzare, trattare se stessi in qualche modo. Essa accade spontaneamente e automaticamente. Comunque, la difficoltà consiste nel fatto che quando si sceglie di arrendersi, accade spesso una reazione. Quindi, ci si può arrendere solo in una certa misura. Se ci si potesse arrendere completamente tutto in una volta alla Verità, si sperimenterebbe la Verità e si avrebbe l’unione totale con essa”

Le origini dello Yoga Naturale

Questo Yoga riceve la sua forza dagli insegnamenti di Lakulisha, Maestro Yoga realizzato che visse nel centro dell’India qualche migliaio di anni fa. Nel Gujarath esiste il Tempio che ospita la sua Murti (statua divina fatta in pietra di meteorite, sulla quale si materializzò Lakulisha stesso). Egli riportò alla luce la scienza segreta dello Yoga e poi scomparve. In seguito riapparve ad altri Maestri contemporanei per tramandare ancora questo Yoga. Hari incontrò Lakulisha in un sogno e da allora iniziò la pratica Yoga che lo ha portato a creare questa Scuola.

ETERNAL – YOGA
Una Scuola di Yoga a tutto campo

Presso la nostra sede (il Centro Yoga Mauna) si svolgono incontri di Yoga Naturale accostati all’insegnamento del Sanatana Dharma (principi universali di vita). Si tratta della Scuola dello Yoga Eterno, una vera e propria scuola basata sulla scienza e sulle leggi naturali dell’energia divina. Lo studio dello Yoga Naturale e dei principi esistenziale o leggi della natura, ci porta ad una profonda comprensione e un eccezionale apertura e consapevolezza dell’amore divino e del suo movimento nela nostra vita. L’a Scuola di Yoga è un dono prezioso per ogni ricercatore seriamente interessato a realizzare l’Unione col Sè.

Oltre ad imparare la Meditazione e la Resa, vengono forniti strumenti pratici su come elevare le relazioni, la comunicazione, il rapporto con figli e genitori, la realtà lavorativa, la relazione col cibo. Vengono inoltre insegnate Tecniche importantissime per poter guidare e dirigere l’energia pranica che si risveglia nella pratica di Yoga Naturale. Tutto questo produce un processo di risveglio straordinario.

  • Altri libri di Yoga
  • Altri libri dell'autore: Charles Berner, Sri Yogeshwar Muni
  • Altri libri dell'editore: Edizioni Ricerche Evolutive
  • Scheda dell'autore: Charles Berner, Sri Yogeshwar Muni

  • informazioni sull'Autore: Charles Berner, Sri Yogeshwar Muni
    Charles BernerSri Yogeshwar Muni (nome che ricevette dal suo Maestro Kripalvananda) creò l’Intensivo di Illuminazione nel 1968. Fu un noto fisico matematico e per molti un Maestro spirituale. Le sue intuizioni lo spinsero a studiare le vie religiose, l’induismo, lo zen, il cristianesimo, ma anche gli approcci più moderni e le più svariate metodologie di crescita personale e in modo particolare la comunicazione. Egli comprese profondamente che noi tutti non siamo esseri fisici, ma al di la dello spazio, della materia, del tempo e della mente. Il suo guardare oltre il limite, l’amore verso gli altri e verso la Meta ultima di ogni via, lo guidarono fino alla grandissima intuizione che rese l’Illuminazione un’esperienza accessibile a qualunque ricercatore sinceramente motivato: l’INTENSIVO di ILLUMINAZIONE.

    L’Intensivo di Illuminazione, per molti aspetti richiama il metodo usato nei ritiri Zen. Regole, orari, ritmi….. Ma Yogeshwar cambiò il modo di vedere la meditazione: avvicinò i meditanti; li mise uno di fronte all’altro con una sola domanda: “Chi sono io?”. Poi espose questo principio: ciò che viene comunicato e compreso da un altro essere cosciente, se ne va. Ciò che non viene esternato tende a rimanere e a offuscare la realtà. Diede quindi la possibilità ai ricercatori di comunicare quello che appariva nella loro mente durante la meditazione. Fu una vera rivoluzione. Grazie a tempi che scandivano i turni fra chi meditava e chi ascoltava, la comunicazione si rivelò uno strumento rapidissimo per svuotare la mente da ogni idea sulla Verità, ogni concetto e falsa identità su chi siamo veramente. Fu un’eccezionale combinazione di fattori che rese il processo che porta all’Illuminazione, veloce, reale e consapevole.

    Di seguito un breve tratto del racconto di Yogeshwar, per farvi assaporare la semplicità e la profondità delle sue parole, e per sentire il profumo delle prime esperienze fatte con l’Intensivo di Illuminazione.

    Sicché riflettevo su questo problema in quel magnifico pomeriggio di primavera sulle montagne, e d’improvviso mi venne l’idea: “Perché non riprendere la vecchia questione del “Chi sono io?”, che è vecchia almeno sette mila anni e combinarla con la tecnologia della comunicazione che ho appreso?”. E quella domanda, “Chi sono io?”, si unì alla comunicazione e così nacque l’Intensivo di Illuminazione. Non è che stetti li seduto a pensarci per molto.

    Stavo riflettendo: “Com’è che potremmo aiutare la gente ad accelerare questo processo di scoperta di sé?”, e sebbene da lungo tempo le tecniche zen e gli approcci alla riflessione yoga mi fossero familiari, sapevo quanto tempo ci voleva, ed ero un pò scoraggiato alla prospettiva che sarebbero passati anni prima che i partecipanti raggiungessero un punto in cui capissero chi sono realmente, in modo che poi potessero cominciare a lavorare veramente ad alcune tecniche spirituali che li avrebbero condotti da qualche parte. Sicché da quella necessità nacque quella scoperta e da quale fonte scaturisse non lo so, ma mi capitò in un momento e non fu una questione di sedersi lì ad immaginarselo; stavo solo chiedendo e la risposta era lì.

    Poco dopo dissi ad alcuni dei miei studenti che stavamo per fare un Intensivo. Non dissi loro molto in proposito a ciò che stava per accadere, dissi loro che stavamo per lavorare sulla scoperta di noi stessi e che sarebbe stato intenso. Avevo appena acquistato una proprietà senza alcuna bonifica in pieno deserto californiano, ed avevo circa 30 dollari in tasca. Comprai alcune assi quattro per quattro, le sistemai al suolo, c’inchiodai sopra delle lamine di legno compensato e comprai il cibo di un giorno, in altre parole tutto il cibo che potemmo permetterci finché la gente non cominciò a farsi viva e a compiere dei pagamenti per l’Intensivo. Effettivamente vennero, ce n’erano ventisei. Misi alcune zanzariere tutt’intorno, srotolai dei tappetini sul suolo scoperto e dissi: “Bene, eccoci qui.”; ed ancora, tutto ciò che avevo in testa era questo flash di ciò che sarebbe stato un Intensivo.
     
    Alla mattina ci svegliammo e ce la mettemmo tutta. Essi versarono il denaro e mia moglie Ava si precipitò in città all’ora di pranzo, comprò un po’ di cibo in più e ce lo portò su (non l’avevo mai confessato prima). E mi prenda un colpo se al secondo giorno i partecipanti non cominciarono ad avere alcune esperienze dirette della Verità. Credevo ci sarebbero voluti cinque, dieci Intensivi perché le prime illuminazioni cominciassero a manifestarsi; con mia gran sorpresa invece, la gente faceva queste esperienze e la cosa esaltava tanto me quanto loro. Di fatto, circa il 40% dei partecipanti ebbe un’esperienza diretta entro la fine dell’Intensivo.

    L’entusiasmo era alle stelle, sicché programmammo un altro Intensivo circa tre mesi dopo. Ne diedi sempre di più e, anno dopo anno, stavo tenendo una media di dieci Intensivi di Illuminazione l’anno. Due di questi duravano due settimane, uno ne durava tre, mentre la maggior parte durava dai tre ai cinque giorni. Lasciatemi dire che feci un grosso lavoro preparatorio; provai questo poi quello, lo cambiai prima in un modo, poi in un altro. Scoprii cosa funzionava e cosa no, grazie a migliaia di persone brillanti, equilibrate, loquaci, silenziose, pazze, di tutti i tipi. Negli ultimi venti, venticinque Intensivi, non ho fatto alcun cambiamento; ora sono soddisfatto di sapere veramente cosa sto facendo. È piuttosto interessante il fatto che la percentuale di illuminazioni per Intensivo, è rimasta circa la stessa nel corso degli anni. La profondità delle illuminazioni è però aumentata, ed ora, quasi dieci anni dopo, voglio condividere ciò che ho imparato, con voi. Nel frattempo ho approfondito la meditazione yoga e non ho trovato nulla in tutte le mie esperienze spirituali, incluse le profondità del Samadhi, che contraddica in qualche modo ciò che è nato nell’Intensivo. Effettivamente non ha fatto altro che convalidarlo e rinforzarlo”.

    Yogeshwar Muni incontrò presto il suo Maestro e passò gli ultimi quaranta anni della sua vita arrendendosi totalmente a Dio, alla Verità, all’Amore divino. Divenne un santo e un Realizzato. Il suo dono all’umanità va oltre la comprensione ordinaria. In tutto il mondo si praticano gli Intensivi di Illuminazione e molti sistemi simili si sono ispirati a questo.
    SCONTO 15% ?!     5.000 Titoli di 14 editori 
    con sconti favolosi !
    AREA RIVENDITORI
    userid

    password

     NOVITÀ
    Il Corpo Mentale
    Dove si sviluppano i poteri della mente
    La Scelta Antitumore
    Prevenzione, terapia farmacologica e stile di vita
    Kaya e la Canzone del Cuore
    The Miracle Morning
    Trasforma la tua vita un mattino alla volta prima delle 8.00
    The Miracle Morning per le Famiglie
    Trasforma la tua vita e quella dei tuoi bambini un mattino alla volat prima delle 8:00
    Misteriose Presenze sul Pianeta Terra
    Magia Originaria
    Rituali e iniziazioni dei Magi persiani
    Quello che non Siamo Diventati
    Alberi
    101 schede per riconoscere i più diffusi alberi d'Italia e d'Europa
    Pomodori da Scartare
    Creature Fantastiche
    I FantaQuaderni
    Disegni e Mandala degli Animali
    I FantaQuaderni
    Cuccioli da Colorare
    I FantaQuaderni
    Psoas - Il Mio Muscolo più Importante
    Gli esercizi per fermare il mal di schiena, dolori a ginocchia e anche, stress, ansia e problemi digestivi
    Italiana
    Cucina naturale e senza glutine
    altre novit
    ISCRIVITI alla NewsLetter
    Iscriviti alla NewsLetter, riceverai tutte le novità e le offerte direttamente nella tua casella e-mail


    Il Sentiero delle
    Lacrime di Gioia

    Il Sentiero delle <br>Lacrime di Gioia
    spiritualità é chiarezza
    Il Cammino
    è la Meta

    Il Cammino<br>è la Meta
    una straordinaria autobiografia
    Tu Sei
    quindi
    Io Sono

    Tu Sei <br>quindi<br> Io Sono
    una dichiarazione di dipendenza
    I libri di Dahlke
    L'arte di sognare
    e la realtà dei sogni
    Il ROLFING
    un massaggio particolare
    JEAN VALNET
    la meravigliosa forza
    guaritrice della natura
    alimentazione fitoterapia aromaterapia
    Il silenzio é d'oro
    Thich Nhat Hanh
    Alexander Lowen
    e la bioenergetica
    www.illibraiodellestelle.com - www.illibraiodellestelle.it

    Il Libraio delle Stelle - via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri - P.Iva 00204351001

    made by 3ml.it